Series:

Ephemera


Ephemera is a light installation created for an independent event and exhibited for the first time as a luminary under the arcades of the Cavallerizza Reale of Turin (an UNESCO heritage that has been left in a state of abandonment for years).

 

The work is made of waste nylon collected and recycled by the artist aiming to highlight the latent qualities of the material, their aesthetic and poetic potential.

The different degrees of transparency, the sensuality of the folds, the tears, the sinuous slabbrings give shape to delicate and vaguely sinister presences; they float, dance, breathe together in the air.

 

They evoke remote images distant from the daily uses of nylon: functionality and references to environmental degradation are sublimated into amniotic and impalpable atmospheres.

 

“The sleepwalkers act in reality but do not follow its rules”.

 

 

 

 

Ephemera è un’installazione luminosa creata per un evento indipendente ed esposta la prima volta come luminaria sotto i portici della Cavallerizza Reale di Torino (patrimonio UNESCO da anni lasciato in uno stato di abbandono).

 

L’opera è realizzata con nylon di scarto raccolto dall’artista che ha voluto mettere in luce le qualità latenti del materiale, il loro potenziale estetico e poetico.

I diversi gradi di trasparenza, la sensualità delle pieghe, gli strappi, le slabbrature sinuose danno forma a presenze delicate e vagamente sinistre; galleggiano, danzano, respirano insieme mosse dall’aria.

 

Evocano immagini lontane dagli degli impieghi quotidiani del nylon: funzionalità e rimandi al degrado ambientale sono sublimati in atmosfere amniotiche ed impalpabili.

 

“I sonnambuli si muovono nel reale ma non seguono le sue regole”.

 

[Eph Ght + Eph Wall]

 

daniela_bozzetto_461

 

[Eph Wall 488]

daniela_bozzetto_g1